Il Comitato Tecnico - Scientifico di RES NOVA DIE

Maurizio Avella

  • Dottore in Chimica  
  • Ricercatore

I suoi principali interessi scientifici riguardano i seguenti settori: studio dell’interfaccia in sistemi multicomponenti polimerici, preparazione e caratterizzazione di nanocompositi e compositi don fibre naturali.

Il Dott. Maurizio Avella ha conseguito il diploma di laurea in Chimica, presso l'Università degli Studi
di Napoli nel 1978.

Dal 1983 è ricercatore presso l'Istituto di Chimica e Tecnologia dei Polimeri (ICTP) del CNR - Pozzuoli (NA). Dal 2001 riveste la qualifica di primo ricercatore. Durante il 1988 ha lavorato presso la School of Materials Science dell'Università di Bath (Inghilterra) come ricercatore associato. Durante tale periodo ha svolto attività di ricerca sulla preparazione e caratterizzazione di nuovi materiali compositi aventi come matrice resine fenoliche "cold cure”. Nel 1996 il Dott. Avella si è recato negli USA presso il Center for Advanced Materials Processing della Clarkson University a Potsdam - Stato di New York usufruendo di una borsa di studio nell’ambito di un programma di scambi internazionali finanziato dal CNR.

Nell’ambito della Comunità europea è ed è stato responsabile e coordinatore per il CNR di numerosi progetti di ricerca fra cui:

  • Dal 1 Gennaio 1997 al 31 Dicembre 1998 è stato coordinatore scientifico di un progetto CRAFT finanziato dalla Comunità Europea dal titolo “New Materials deriving from Cellulosic Fibers, Agricultural Commodities and Wastes”.
  • Dal 1 Febbraio 1997 al 31 Gennaio 2000 è stato coordinatore scientifico di un progetto BRITE finanziato dalla Comunità Europea dal titolo “Integration of Conventional Polymers with Ceramic Nanoparticles to produce Structural Composites with enhanced Performances”.
  • Dal 1° Gennaio 1999 al 31 Dicembre 2000 è responsabile scientifico per l’IRTEMP, del Progetto di ricerca CRAFT dal titolo “Structural Products from Recycled Cellulose” coordinato dall’ University of Central England di Birmingham. 
  • Dal 1° Gennaio 1999 al 31 Dicembre 2004 è stato responsabile scientifico per il CNR dell’unità operativa presso l’IRTEMP di un progetto FAIR finanziato dalla Comunità Europea dal titolo“Biodegradabile Nanocomposite Food Packaging” coordinato dal TNO di Eindhoven Olanda.
  • Dal 1 Marzo 2001 al 28 Febbraio 2005 è stato responsabile scientifico per il CNR dell’unità operativa presso l’IRTEMP di un progetto “Quality of Life” finanziato dalla Comunità Europea dal titolo “Biodegradable Plastic for environmental friendly mulching and low tunnel cultivation”.
  • Dal 1 Ottobre 2004 al 30 Settembre2007 è stato coordinatore internazionale di un progetto INCO finanziato dalla Comunità Europea dal titolo “Eco-houses based on Eco-friendly Polymer Composite Construction Materials”.
  • Dal 15 Settembre 2005 al 14 Settembre 2009 è stato responsabile scientifico per il CNR dell’unità operativa presso l’ICTP di un progetto CRAFT dal titolo: “Development of Innovative Particleboard (chipboard) Panels for a better mechanical performance and a lower environmental impact”.
  • Dall’ottobre 2009 a tutt’oggi è membro del gruppo di esperti presso l’International Life Science Institute (ILSI) (Brussels) che studia i fenomeni di migrazione dall’imballaggio alimentare al cibo. 
  • Dal Giugno 2010 al 30 Novembre 2012, è stato coordinatore internazionale del Progetto MED dal titolo: "TEMA - Technology-based Environmental Enterprises Market Approach".
  • Dal Gennaio 2010 al 31 Luglio 2012 è stato responsabile scientifico per il CNR dell’unità operativa presso l’ICTP di un progetto LIFE+ dal titolo: “Boatcycle: Management, recycling and recovery of wastes of recreational boat scrapping”
  • Dal 31 gennaio 2014 a tutt’oggi è abilitato come professore di I fascia nel settore disciplinare 9D1 (bando 2012 DDn.222/2012) 
  • Dal 1 Luglio 2014 a tutt’oggi è coordinatore internazionale di un progetto LIFE+dal titolo: “Mitigation of microplastics impact caused by textile washing processes (Mermaids). 

I suoi principali interessi scientifici riguardano i seguenti settori: studio dell’interfaccia in sistemi multicomponenti polimerici, preparazione e caratterizzazione di nanocompositi e compositi con fibre naturali.


Il Dr. Avella ha pubblicato più di 100 articoli scientifici nel campo della scienza dei polimeri e 7 brevetti.

Antimo Di Martino

  • Architetto

Laureato in architettura presso l'università Federico II di Napoli nel 1984 e iscritto all'Albo degli Architetti, paesaggisti e pianificatori di Napoli e Provincia dallo stesso anno.La sua formazione professionale ha avuto luogo attraverso varie esperienze; in un primo tempo nel campo edile, dove ha svolto numerosi lavoritra i quali la realizzazione del CIS di Nola e quella della realizzazione dello stadio San Paolo in Napoli per i mondiali "Italia '90" e dal punto divista progettuale con "architetti associati C.D.S.” con i quali ha realizzato numerosi progetti e realizzazioni di locali per la ristorazione (Mc. Donald's) e multisala cinematografiche. 

 - Dai primi anni '90 il suo principale interesse si è rivolto alla nautica da diporto. In organico Fiart Mare SpA ha progettato insieme ai componenti              dell'area progetti del cantiere numerosi modelli tra i quali quelli della serie Genius. Contemporaneamente si è specializzato nel coordinamento della    gestione,prima, del SGQ aziendale secondo le ISO 9000 e poi in quello del SGA aziendale secondo la ISO 14001. 

 - Dal 1998 ricopre altresì, per Fiart Mare, il ruolo di RSPP aziendale. Dal 1993 al 2013 ha ricoperto il ruolo di consigliere direttivo di UCINA-         Confindustria Nautica. 

 - Dal 2009 consigliere delegato ai temi ambientali in contemporanea con la redazione del progetto ELB-end life boats. 

 - Dal 2014 svolge per sempre per UCINA il ruolo di advisor per i temi ambientali e della sostenibilità.

Mario Malinconico

  • Chimico

Laureato in Chimica Industriale all’Università di Napoli Federico II.Direttore di Ricerca presso l’Istituto Polimeri, Compositi e Biomateriali (IPCB) del Consiglio Nazionale delle Ricerche, Napoli.


Responsabile del Laboratorio di Sintesi e Modifica Chimica dei Polimeri.

  • Nel 2015 entra a far parte del Consiglio Direttivo di ISWA Italia, l’International Solid Waste Association
  • Nel 2013 è stato insignito del Premio IUPAC Distinguished Scientist for Novel Materials and Their Synthesis
  • Dal 2013 è Membro del Consiglio Direttivo di Uniplast.
  • Nel 2011 è stato nominato Presidente del Comitato Tecnico-Scientifico di Assobioplastiche.
  • Nel 2010 è stato nominato Rappresentante Italiano presso la IUPAC, Organizzazione Mondiale della Chimica.
  • Nel 2004 ha vinto uno dei Premi “St. Andrews Prize’s for the Environment” per le sue ricerche sulle plastiche biodegradabili.
  • Nel 2002 è stato nominato Coordinatore della Commissione per l’Ambiente e i Beni Culturali dell’Associazione Italiana Macromolecole (AIM)


E’ stato Research Assistant presso l’Università di Liverpool, Dipartimento di Chimica Inorganica, Fisica e Industriale

Regolarmente invitato come Lecturer presso l’Università des Andes, Bogotà, Colombia Coordinatore di Progetti Europei, tra cui un Progetto LIFE Environment e un Progetto Growth

Esperto in Sintesi dei polimeri, modifica chimica di polimeri sintetici e naturali, biopackaging, riciclo di polimeri e compositi, polimeri biomedicali.

Autore di 190 articoli su riviste internazionali, di 15 brevetti e di capitoli di libri e manuali sula scienza e tecnologia dei materiali polimerici.

Referee di Polymer Composites e di Polymer Degradation and Stability.



Raffaele Cioffi

  • Professore del Dipartimento di Ingegneria-Università Parthenope di Napoli
  • Ingegnere
  • Titolo di studio: 1979; Laurea con lode in Ingegneria Chimica presso l’Università di Napoli Federico II

Esperienze lavorative: 


 - 1980-1983; Responsabile Tecnico Linea di Produzione Alfaromeo S.p.A.- Pomigliano D’Arco (Napoli) Carriera didattica e scientifica: 1979: Vincitore Borsa di Studio Montedison S.p.A.” – Istituto di Principi di Ingegneria Chimica – Università di Napoli Federico II.


- 1983-1998; Ricercatore Universitario, Settore Scientifico Disciplinare I14A “Chimica Applicata”, Dipartimento Ingegneria dei Materiali e della Produzione – Università di Napoli Federico II

- 1984; Visiting Researcher - Centro Ricerche
Italcementi (Bergamo)

- 1985-1987; Visiting Researcher – Centro Ricerche Cementir (Napoli) 1994 , Visiting Researcher – Environmental Risk Assessment Laboratory
- Energy Research Centre of the Netherlands – Petten (Olanda)

- 1995; Vincitore Borsa di Studio CNR-NATO – Visiting Professor - Department of Chemistry, University of Aberdeen (Scozia)

- 1998-2001; Professore Associato, Settore Scientifico Disciplinare ING-IND/22 “Scienza e Tecnologia dei Materiali”- Facoltà di Ingegneria, Università della Basilicata (Potenza)

- 2001-2004; Professore Straordinario, Settore Scientifico Disciplinare ING-IND/22 “Scienza e Tecnologia dei Materiali”- Facoltà di Ingegneria, Università della Basilicata (Potenza) 2001-2004; Responsabile Progetto CRUI “CampusOne”, Delega del Rettore dell’Università della Basilicata (Potenza)

- 2002-2004; Direttore del Laboratorio Malte e Calcestruzzi del Dipartimento di Ingegneria e Fisica dell’Ambiente, Università della Basilicata (Potenza)

- 2002-2004; Direttore dell’Osservatorio della Didattica – Facoltà di Ingegneria , Università della Basilicata (Potenza)

- 2003-2004; Delegato del Rettore dell’ Università della Basilicata per l’organizzazione della Didattica

 - 2004-2005; Professore Ordinario, Settore Scientifico Disciplinare ING-IND/22 “Scienza e Tecnologia dei Materiali”- Facoltà di Ingegneria,    Università Parthenope (Napoli)

- 2004- ad oggi; External Examiner PhD Degree,
Faculty of Engineering, University of Kingston – London (UK)

- 2005- ad oggi; Direttore del Centro Qualità di Ateneo dell’ Università Parthenope (Napoli)

- 2005-2010; Professore Ordinario, Settore Scientifico Disciplinare CHIM/07, Fondamenti Chimici delle Tecnologie - Facoltà di Ingegneria, Università Parthenope (Napoli)

 - 2010 – ad oggi; Professore Ordinario, Settore Scientifico Disciplinare ING-IND/22, Scienza e Tecnologie dei Materiali - Facoltà di Ingegneria, Università Parthenope (Napoli)

-  2007-ad oggi; Presidente del Consiglio di Corso di Laurea in Ingegneria Industriale, Università Parthenope (Napoli)

- 2008-ad oggi; Presidente del CTS del Master Universitario di I Livello in “Ingegneria della Sicurezza e Prevenzione” - Università di Napoli “Parthenope.

 - 2009 ad oggi; Direttore del Corso di Perfezionamento Universitario “Sicurezza e Ambiente” – Università di Napoli Parthenope

 - 2009 ad oggi; Direttore del Laboratorio “Ingegneria per lo Sviluppo Sostenibile del Territorio” del Dipartimento per le Tecnologie, Università
Parthenope (Napoli)

- 2010-2013; Direttore del Dipartimento per le Tecnologie; Università Parthenope (Napoli)

- 2013 ad oggi; Presidente Consiglio dei Corsi di Studio in Ingegneria Gestionale; Università Parthenope (Napoli)



Altre attività Scientifiche e Professionali: 



 - 1990-1992; Responsabile Scientifico Unità Operativa – Dipartimento di Ingegneria dei Materiali e della Produzione Università Federico II di Napoli-
    Progetto Nazionale di Ricerca fondi ex. 40%. 


 - 1995-1997; Responsabile scientifico dell’Unità Operativa, Dipartimento di Ingegneria dei Materiali e della Produzione Università Federico II di Napoli     Progetto Nazionale CNR- Protezione Civile. 


- 1995 - 1998; Consulente dell’Agenzia Regionale per la Ricerca Avanzata dell’Università Federico II di Napoli

- 1998-2004; Consulente del Dipartimento Ambiente, Territorio e Politiche della Sostenibilità, Regione Basilicata (Potenza)

- 1998-2004; Responsabile Scientifico Unità Operativa, Dipartimento Ingegneria e Fisica dell’Ambiente, Università della Basilicata- Progetti di
   Ricerca – Regione Basilicata 


- 2006-2008; Responsabile Scientifico Unità Operativa, Dipartimento per le Tecnologie, Università Parthenope di Napoli- Progetti di Ricerca di     Interesse Nazionale COFIN.

 - 1990-ad oggi; Componente di Comitati Scientifici e Organizzativi di numerose Conferenze Nazionali e Internazionali.

 - 1990-ad oggi; Membro di numerosi Enti, Società e Associazioni Scientifiche Nazionali e Internazionali nel campo della Chimica e della Scienza e Tecnologie dei Materiali.

 - 1995- ad oggi; Responsabile Scientifico di numerosi Contratti di Ricerca stipulati con Aziende ed Enti Pubblici e Privati.

 - 2000- ad oggi; Revisore di riviste scientifiche nazionali e internazionali.


- 2011 – 2014; Responsabile Scientifico Unità di Ricerca Università Parthenope Progetto “MASTRI-Materiali e Strutture Intelligenti” Reti di Eccellenza Regione Campania PON 2007-2013.


- 2010 – 2013; responsabile Scientifico Unità di Ricerca Università Parthenope Progetto “LOTOTUBO - Nuova generazione di tubi anti sporco biomimetici per il sistema casa con nanomateriali, nuove formulazioni e nuovi processi” Industria 2015 – Progetto MISE - Nuove tecnologie per il Made in Italy 2014 ad oggi; Responsabile Scientifico Aggregazione Pubblico Privata “IDRICA – Gestione ottimale risorse idriche” PON 2007-2013 – Regione Campania Attività di studio e ricerca.


Negli ultimi anni, l’attività di studio e ricerca si è concentrata nei settori di seguito sintetizzati ed è stata svolta in collaborazioni con numerosi enti ed istituzioni nazionali ed internazionali. In particolare sono stati approfonditi aspetti relativi alla progettazione, realizzazione e caratterizzazione di matrici leganti innovative per la stabilizzazione/solidificazione di rifiuti solidi pericolosi. 

Progettazione e applicazione di tecnologie di trattamento innovative per l’inerizzazione di rifiuti contenenti amianto. 

Progettazione e applicazione di tecnologie di trattamento innovative per la riduzione della mobilità dei contaminanti (metalli pesanti e composti organici) presenti in rifiuti solidi industriali pericolosi. 

Progettazione e applicazione di tecnologie di riciclo di rifiuti provenienti da attività di costruzione demolizione nella produzioni di manufatti per l’ingegneria civile. 

Progettazione, realizzazione e caratterizzazione di materiali da costruzione ecocompatibili a base di residui solidi industriali. 

Studi per la valutazione del ciclo di vita (Life Cycle Assessment) dei processi di produzioni di materiali da costruzione eco-compatibili.